CONTESTO LAVORATIVO

CESVI Fondazione – ETS è un’organizzazione umanitaria laica e indipendente nata a Bergamo nel 1985. Da quasi 40 anni porta il cuore, la generosità e l’operosità degli italiani nelle emergenze e nei luoghi più poveri del mondo.

La strategia CESVI in Italia prevede l’espansione di progetti e programmi nel territorio nazionale con l’introduzione di nuovi partner e finanziatori.

In particolare CESVI è impegnato nei settori della prevenzione del maltrattamento infantile, dell’inclusione socio-economica di giovani e dell’educazione alla cittadinanza attiva. I progetti in questi ambiti sono e saranno finanziati da donatori istituzionali e fondazioni che richiedono standard elevati in termini di rendicontazione.

CESVI ha inoltre sviluppato un filone di intervento a servizio di aziende che intendono conseguire obiettivi filantropici sul territorio nazionale, con programmi di cascading grant in cui CESVI svolge il ruolo di intermediario, occupandosi della selezione, monitoraggio e rendicontazione dei progetti per conto di grandi donatori, pubblici e privati.

JOB DESCRIPTION

La collaborazione inizierà ad agosto 2024.

La/Il Officer per Controllo Documentale risponde all’Head of National Programmes Unit (HoU). Lavorerà a stretto contatto con lo staff operativo in ambito progettuale, lo staff amministrativo dell’Unità Programmi Italia e l’Area Administrative Coordinator Italia (AAC).

La/Il Officer per Controllo Documentale in particolare si occuperà di supportare operativamente le Administrative Officer dell’Unità Programmi Nazionali e l’Area Administrative Coordinator Italia nelle attività di controllo dei report economico-finanziati e dei documenti correlati, inviati dai partner di progetto e in generale dalle organizzazioni non profit beneficiarie di un contributo erogato da CESVI.

Sulla base delle scadenze di rendicontazione a cui le organizzazioni beneficiarie devono sottostare e tenute conto le procedure di rendicontazione definite da CESVI, all’Officer per Controllo Documentale verranno assegnati di volta in volta i report economico-finanziari ricevuti affinché si occupi di:

  • Verificare con precisione la coerenza tra i report economico finanziari e il budget sottoscritto originariamente.
  • Valutare la veridicità e l’accuratezza degli importi inseriti nei report e dei giustificativi di spesa e di pagamento allegati.
  • Verificare la regolarità e l’appropriatezza delle procedure di scelta dei fornitori applicate dalle organizzazioni beneficiarie nell’ambito dell’acquisto di beni e servizi.
  • Predisporre report di valutazione dei report economico finanziari da sottoporre al proprio referente diretto.
  • Archiviare correttamente la documentazione secondo le modalità definite.
  • Supportare la preparazione della documentazione necessaria agli eventuali audit di progetto in coordinamento con la AAC.
  • Partecipare laddove necessario agli incontri di aggiornamento tecnico-finanziario con le organizzazioni beneficiarie, rispondendo a richieste amministrativo.

REQUISITI ESSENZIALI

  • Pregressa esperienza lavorativa nella rendicontazione economico-finanziaria di progetti per conto di organizzazioni non profit in Italia o all’estero e finanziati da donatori nazionali o internazionali, pubblici o privati.
  • Ottime capacità di presa visione dei documenti giustificativi di spesa e di pagamento relativi ai tutte le tipologie di spesa, normalmente incluse nei budget di progetto, e di valutazione della loro pertinenza, adeguatezza e veridicità in comparazione con il budget concordato.
  • Buone conoscenze dell’ambito dell’applicazione e della valutazione delle procedure d’acquisto per beni e servizi (procurement) sugli standard della normativa europea e buone capacità di presa visione e valutazione della documentazione relativa (gare fornitori; contratti di fornitura, ecc.).
  • Buona capacità nell’organizzazione di documentazione di supporto (contratti, timesheet, TdR, relazioni di missione, carte d’imbarco, preventivi, logbook, ecc.) relativamente alle spese e dichiarazioni richieste dai donatori o capofila.
  • Ottime capacità organizzative e di gestione del tempo, capacità di analisi rapida di questioni complesse e problem solving.
  • Capacità di gestire il carico di lavoro e lo stress.
  • Buone capacità interpersonali, comunicazione e facilità nel dialogare e collaborare con un team dislocato in località differenti sul territorio italiano.
  • Ottime competenze informatiche (pacchetto Office, in particolare Excel).

REQUISITI DESIDERABILI

  • Laurea o titolo superiore in Economia, Scienze Politiche o equivalente.
  • Pregressa esperienza nella gestione di audit di progetto.
  • Pregressa esperienza nella gestione di budget e rendicontazioni in progetti di riqualificazione o costruzione di immobili.
  • Buona conoscenza delle principali norme amministrative, regole e piattaforme di rendicontazione dei principali finanziatori istituzionali (es: DG DEVCO e DG JUSTICE dell’UE, AICS, Ministeri, ecc.) e/o privati (es: Con i Bambini, Fondazione Cariplo, Fondazione Cassa Depositi e Prestiti, altre fondazioni d’erogazione, ecc.), nazionali e internazionali.

SAFEGUARDING

CESVI applica una politica di tolleranza zero contro ogni forma di abuso, sfruttamento e/o danno arrecato a un bambino o a un adulto vulnerabile da parte di membri dello staff o dai partner dell’Organizzazione.

L’impegno di CESVI ad essere un’organizzazione sicura inizia con il processo di selezione del personale che prevede controlli meticolosi, quali il controllo del casellario giudiziale o la verifica di condanne precedenti. Questa procedura è finalizzata a garantire la protezione di bambini e di persone vulnerabili e la prevenzione di qualsiasi forma di abuso. Tali verifiche costituiscono parte integrante del processo di selezione del personale.

TU 81-08

CESVI presta particolare attenzione alla salvaguardia della salute di tutte le risorse umane dell’Organizzazione e dunque a tutela del collaboratore è prevista la valutazione di idoneità lavorativa alla posizione specifica. Tale valutazione sarà a carico del medico competente dell’Organizzazione.