Il sogno di Mariana

Favelas di Rio de Janeiro - Foto di Roger Lo Guarro

di Matteo Manara

Mariana vive con la sua famiglia nella favela di Manguinhos, a Rio de Janeiro. E’ qui che è nata, 12 anni fa; ed è qui che sta crescendo, nonostante tutti i pericoli che comporta un luogo come questo. A Manguinhos, infatti, trafficare droga ed entrare a far parte di “gang” dedite alla criminalità è la norma per giovani e bambini: a molti sembra che questa sia l’unica via per vincere la povertà ed invece è solo un’illusione.

Favelas di Rio de Janeiro - Foto di Roger Lo Guarro

I soldi scarseggiano anche nella famiglia di Mariana, ma i suoi genitori lavorano duramente, ogni giorno, per evitare che i figli crescano nella delinquenza. In questo sono aiutati dalla Casa del Sorriso di Cesvi, che offre a tutti i bambini della favela uno spazio protetto e accogliente dove arte e cultura permettono di impiegare in modo costruttivo il tempo libero e danno una prospettiva completamente diversa alla vita.

Favelas di Rio de Janeiro - Foto di Roger Lo Guarro

Mariana era ancora piccola quando, insieme alla mamma, accompagna dal fratello più grande ai corsi organizzati da Cesvi. Ora anche lei frequenta la Casa del Sorriso tutti i giorni: ha iniziato all’età di 8 anni con il corso di disegno, realizzato per stimolare le capacità dei bambini e soprattutto aiutarli ad immaginare una società più giusta e felice. Poi, più recentemente, è arrivato il turno del corso di musica.

foto mariana

Foto di Roger Lo Guarro.