Striscia di Gaza: in guerra si muore di sete e di fame

A Gaza 4 famiglie su 5 sono senza accesso a fonti idriche, 2.15 milioni di persone sono straziate dalla fame e quasi un milione con malattie legate alle scarse condizioni igieniche. «Urliamo a tutto il mondo che abbiamo un bisogno urgente di acqua per sopravvivere» è l’appello della popolazione. In questa drammatica situazione CESVI sta distribuendo acqua potabile, cibo salvavita e kit igienico-sanitari.

Continua

In Sudafrica per costruire il futuro di donne e bambini

Si celebra oggi la Giornata Internazionale dedicata a Nelson Mandela punto di riferimento globale contro la discriminazione, l’emarginazione e la violenza. Anche grazie al prezioso esempio di Mandela, portiamo avanti il nostro impegno, nella baraccopoli di Philippi a Capetown con la Casa del Sorriso, in difesa delle donne vittime di violenza.

Continua

CESVI a LUBICA per promuovere un futuro sostenibile in Palestina

CESVI opera in Palestina fin dal 1994 con progetti di emergenza – in risposta a crisi umanitarie come quella che attualmente sta vivendo la Striscia di Gaza – e sviluppo, intervenendo in particolare nei settori della promozione dell’igiene e della gestione dei rifiuti. In Palestina il tema della gestione dei rifiuti è cruciale per tutelare […]

Continua

Gaza: acqua potabile per la popolazione allo stremo

Dopo quasi 9 mesi dall’inizio della guerra tra Hamas e Israele la situazione non accenna a migliorare e la Striscia di Gaza si trova in una condizione drammatica di devastazione e disperazione. Il cibo manca in tutta la Striscia. Intere famiglie passano giorni interi senza mangiare nulla. A questo di aggiunge la mancanza di acqua con almeno 4 famiglie su 5 a Gaza che non hanno accesso a fonti idriche sicure.

Continua