Al via “I viaggi di Stojan”! Prima tappa: Srebrenica, Casa del Sorriso

Vuoi sostenere una Casa del Sorriso? Fai subito una Donazione

viaggi_stojan_bosnia

Anna e Fabio Stojan inaugurano un nuovo ciclo de “I viaggi di Stojan” facendo tappa in Bosnia ed Erzegovina, nella Casa del Sorriso di Cesvi a Srebrenica.

L’instancabile coppia, che gira il mondo in sella a una moto per visitare i progetti sostenuti da Fabbrica del Sorriso e mostrare ai donatori quanto può fare la loro generosità, ha infatti dedicato agli spettatori di TGCOM24.it un nuovo tour all’insegna dell’avventura e della solidarietà.

Srebrenica è un nome ancora stampato nella mente di chi ha vissuto gli anni delle guerre nei Balcani; i bambini che frequentano la Casa del Sorriso di Cesvi non erano ancora nati ai tempi del massacro che nel 1995 ne decimò la popolazione maschile, ma provengono da famiglie che l’hanno vissuto sulla propria pelle. Per loro la Casa è un importante punto di riferimento, dove possono svolgere attivo ludico-ricreative e condividere piacevoli momenti di svago. E, soprattutto, un posto dove essere serbi o bosniaco-musulmani non ha importanza, perché si gioca e si impara tutti insieme, a prescindere dall’etnia di appartenenza.

A raccontarlo a Fabio e Anna è Azra Ibrahimovic, responsabile della Casa, che della guerra ha ricordi personali molto forti e dolorosi. Credere nei bambini, gli adulti di domani, è un modo per sperare in un futuro diverso.

Il video-racconto di Azra e l’intervista a Fabio e Anna fanno parte della prima puntata della serie I viaggi di Stojan: Est EuropaSrebrenica, Bosnia ed Erzegovina, la guerra non è finita, da oggi online su TGCOM24.it nello spazio dedicato a MediaFriends Onlus.

 

Foto di copertina: TGCOM24